Home > Eventi > La parità per crescere

Il progetto “La parità per crescere” promosso da Rotary club Padova, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Padova a cui hanno aderito anche altri sei Rotary club della provincia: Padova Nord, Padova Est, Abano Terme Montegrotto Terme, Cittadella, Cittadella Alta Padovana, Camposampiero e con il sostegno del Comune di Padova, la Provincia di Padova * e l’Università agli Studi di Padova,  è una vera e propria campagna educativa rivolta agli studenti delle scuole secondarie superiori di tutta la Provincia di Padova per sensibilizzarli sul delicato quanto fondamentale tema della parità di genere tra uomo e donna e per favorire la costruzione di relazioni positive basate sul riconoscimento delle differenze di genere, la valorizzazione delle peculiarità di ognuno, il rispetto reciproco e la diffusione della cultura della non violenza.

In coerenza con tale indirizzo, per quanto sopra, abbiamo sviluppato quest’anno un progetto per analizzare le differenze di genere culturale ed economica che si articola nei seguenti momenti:

  • Un seminario residenziale di due giorni presso l’Istituto Don Paolo Chiavacci a Crespano Grappa dal 17 al 18 dicembre con gli studenti della consulta delle scuole medie scuole secondarie di secondo grado di Padova e Provincia, in cui saranno trattati dalla Dr.ssa Federica Bruni, la Prof.ssa Raffaella Traniello, il Prof. Gianni Nalon e Prof. Giacomo Spagnolo i temi della violenza di genere, compresa quella economica, la donna nel mondo del lavoro, il ruolo della donna lavoratrice nell’economia del Paese. Di seguito è visibile il filmato realizzato in occasione del seminario e alcune foto dell’evento.

  • L’approfondimento e la diffusione nelle scuole dei temi trattati durante il seminario, secondo le modalità individuate dai rappresentanti della Consulta e dalle scuole stesse, a partire dal 15 gennaio. Per stimolarne l’interesse, gli studenti saranno coinvolti nella creazione di spot inerenti la parità di genere.
  • La realizzazione di un concorso nelle scuole per premiare il miglior spot televisivo prodotto dagli alunni sulla tematica della pari dignità e del riconoscimento e rispetto dei diritti della donna, con il fine di sensibilizzare, prevenire e contrastare il fenomeno della violenza sulle donne con attenzione a:
    • Pari dignità e pari opportunità;
    • Pregiudizi e stereotipi culturali
    • Violenza di genere:
    • Mondo digitale e violenza di genere;
    • Il valore delle parole per una comunicazione rispettosa delle identità

I lavori saranno esaminati da una giuria di cinque membri scelti tra professionisti riconosciuti per la loro esperienza, competenza, integrità e imparzialità. La Giuria selezionerà i migliori lavori per l’assegnazione di tre premi che consistono in un contributo economico (assegno circolare alle scuole) così suddiviso:

  1. Premio 500 euro e circuitazione video dello spot in una TV privata
  2. Premio 300 euro
  3. Premio 200 euro
  • La rappresentazione della pièce teatrale “ogni 8 minuti” si terrà al Teatro Giuseppe Verdi di Padova, in data attualmente in via di definizione. La rappresentazione è realizzata dagli studenti sotto la guida del prof. Alberto Riello, dell’Ufficio Scolastico Territoriale. Nella stessa data i primi dieci spot prodotti dalle Scuole che hanno aderito al concorso verranno proiettati e i primi tre verranno premiati.
  • In data attualmente in via di definizione si terrà un seminario presso l’Università agli Studi di Padova tenuto da due docenti dell’Ateneo: la prof.ssa Martina Gianecchini del DSEA, che svilupperà il tema “La donna e il mercato del lavoro: qualcosa si muove?”; e la prof.ssa Chantal Saint-Blancat, (studiosa senior), che tratterà il tema “La donna nella ricerca scientifica”. A loro si affiancherà la dott.ssa Valeria Villicich, responsabile del personale della Direzione regionale di Intesa Sanpaolo, che relazionerà sul tema “La donna in banca e finanza”.

Il service vuole dare un contributo al dibattito in corso sul perché le donne, se misurate in base alla loro capacità di produrre reddito, “varrebbero” la metà degli uomini per individuare le azioni utili a invertire questa ingiusta tendenza. Ripensare agli strumenti di controllo e motivazione nel lavoro e diffondere una cultura capace di orientare le relazioni industriali, il pensiero e le pratiche sindacali e datoriali per costruire organizzazioni economiche capaci di “tirar fuori il meglio da ogni essere umano”, come pensava Elinor Ostrom, premio Nobel per l’economia, non a caso prima e finora unica donna ad averlo vinto.

Il progetto ha, quindi, come obiettivi la sensibilizzazione su un tema sociale molto sentito attraverso la partecipazione attiva degli studenti, i veri protagonisti del progetto, e la promozione delle attività di service sociali e culturali che i Club Rotary sono in grado di sostenere sul territorio.

  • Seminario di Crespano del Grappa

* Si rende noto che, ai sensi dell’art. 1 commi 125/129 della Legge n. 124/17, modificata con D.L. n. 34/19, convertito con modifiche ed integrazioni nella Legge n. 58/19, la Provincia di Padova con determina Dirigenziale reg. n. 1150/19, ha deliberato il contributo di € 20.000,00 in favore del Rotary Club Padova, per la realizzazione dell’iniziativa “La parità per crescere” a.s. 2019/2020.

Scarica i materiali del progetto (le date riportate nei materiali sono in via di ridefinizione a causa dell’epidemia COVID-19):

 

Condividi questa pagina